Nella giornata di mercoledì 24 ottobre la rivista GUSTO distribuita assieme al quotidiano “Il Giornale” ha dedicato un ampio reportage alla nostra azienda. AVVOLTO IN PEZZE DI TELA GREZZA, VIENE COTTO LENTAMENTE NELLO STRACCIO. COME TRADIZIONE VUOLE. È QUESTO CIÒ CHE FA LA DIFFERENZA NEL PROSCIUTTO COTTO SAN GIOVANNI. UN CONNUBIO DI DOLCEZZA E SPEZIE. (di Marco Tedeschi) Scioglievolezza. È questa la sensazione che si coglie assaporando il prosciutto cotto San Giovanni. «Nel San Giovanni – racconta Angelo Capitelli – si può cogliere la persistenza delle proteine, la dolcezza naturale dei grassi e la delicata persistenza del nostro blend di verdure e spezie». Una tradizione nel settore salumi lunga più di cent’anni ha portato la Capitelli a trasformarsi in una realtà produttiva specializzata nella grande salumeria emiliana. Il metodo è ciò che fa la differenza, è per questa ragione che per la lavorazione del prosciutto cotto “San Giovanni”, si è scelto di tornare alla tradizione.

 

http://capitelli.cibosano.pro/download/ArticoloGUSTO102012.pdf