Nel 1994, Capitelli crea un nuovo prodotto, oggi unanimemente riconosciuto come precursore della linea produttiva dei cosiddetti “cotti fuori stampo”. Vi invitiamo a scoprire i motivi che rendono San Giovanni il prosciutto cotto più premiato dalle guide gastronomiche.

E’ ITALIANO,

E’ FATTO A MANO,

E’ COTTO FUORI STAMPO.

PERCHÉ IL COTTO D’ALTRI TEMPI?

Perché la ricetta del prosciutto San Giovanni risale a più di 100 anni fa. La carne viene preparata
con cura conservando la sua forma naturale. Viene poi insaporita con un infuso di erbe e spezie
attraverso un procedimento lento e delicato.
Infine viene cotto fuori stampo per un giorno intero.

DA DOVE ARRIVANO LE COSCE?

Dai migliori allevamenti italiani. La materia prima viene selezionata dal nostro responsabile carni.

QUINDI È IL CLASSICO PROSCIUTTO COTTO?

No! E lo si vede subito dalla forma. Il San Giovanni ha il grasso sotto anziché averlo sopra (come gli altri prosciutti cotti), è tutto fatto a mano ed è cotto fuori stampo.

VOTO 10 A SAN GIOVANNI

Italianità, lavorazione a mano e cottura fuori stampo determinano la ‘qualità assoluta’ del prodotto, attestata dai vari traguardi raggiunti negli anni.

2018, Guida Salumi d’Italia

Il prosciutto cotto San Giovanni entra nella categoria "in punta di coltello" della "Guida Salumi d'Italia '19". L'unico prosciutto a ottenere il massimo riconoscimento.

2019, Guida Salumi d'Italia

Guida Salumi d’Italia" premia i prodotti di salumeria che nelle ultime edizioni hanno ottenuto il massimo riconoscimento. Un solo cotto premiato, San Giovanni.

2020, Guida Salumi d'Italia

Anche nel 2020 il prosciutto cotto "San Giovanni" mantiene il massimo punteggio di 5 spilli nella “Guida Salumi d’Italia".

2021, Gambero Rosso

Il prosciutto cotto San Giovanni riceve il bollino "Top Italian Food 2022"di Gambero rosso, un prestigioso riconoscimento internazionale.

2022, Guida Salumi d’Italia

Il prosciutto “San Giovanni” si riconferma Miglior Cotto d'Italia 2022 e mantiene il massimo punteggio di 5 spilli nella “Guida Salumi d'Italia” entrando a fare parte dei “TOP 11”. L'unico prosciutto cotto in Italia ad ottenere questo risultato dalla prima edizione.

CONSIGLI DI UTILIZZO

San Giovanni va servito posizionato a montagnetta,
ad una temperatura compresa tra i 2° e i 10°.

RICETTE GUSTOSE

Iscriviti alla newsletter.