La sesta tappa del Capitelli Coast to Coast ci porta in Puglia, precisamente in Salento.

Quando siamo partiti da Piacenza eravamo decisi a toccare le due coste d’Italia, e ora che sta succedendo siamo un po’ emozionati. La traversata questa volta è stata in notturna, arriviamo in Puglia giusto in tempo per colazione.

Siamo a Parabita, paesino nel cuore del Salento, a pochi km da Gallipoli e dalle coste di questa meravigliosa regione. Il sonno si sta facendo sentire, anche solo parlare è una fatica tremenda ormai. E sono sono le 8 del mattino…

Per fortuna ad aspettarci c’è Giorgio Fiorenza, nella sua Fiorenza Salumeria Formaggeria, una delle più famose d’Italia e tappa immancabile nelle calde mattine d’estate, quando prima di andare al mare ci si ferma a prendere un panino da mangiare in spiaggia. Lo salutiamo e lo rivedremo domani sera per un aperitivo, è ora di concederci un bagno!

Il secondo giorno in Salento ci porta a Tiggiano da un ospite che è carica pura, un vero e proprio personaggio del Salento: The King of Mortadella.

Ci ha preparato un panino con peperoncino piccante, mortadella, punta di cicoria croccante, zucchina sott’olio e tarallo sbriciolato. Possiamo dire che sono dei mondi in miniatura?

Usciamo e troviamo una sorpresa: la nostra Panda trova una degna compagna nella 500 di King, proviamo a fare un cambio macchina ma alla fine torniamo a bordo della nostra Pandina per goderci questo sole ancora un po’.

In terrazza ritroviamo Giorgio Fiorenza, per due chiacchiere con più calma per farci raccontare quello che fa. Ci spiega che nel suo lavoro bisogna essere un po’ psicologi, per capire a chi si può proporre un prodotto nuovo, o chi ha bisogno di restare sulle proprie certezze.

E per quanto riguarda la ricerca? Come si fa a restare sempre aggiornati sui prodotti e continuare a rinnovarsi? Giorgio ci spiega che i suoi punti di riferimento sono tre: fornitori, fiere e social.

Ci godiamo questo tramonto sul mare salentino e siamo pronti a ripartire per una nuova giornata.

Ciao cotti, alla prossima!